Come scegliere l’officina meccanica

Se siete alla ricerca di un’officina meccanica per la vostra auto, prestate massima attenzione nella scelta perché non tutte sono uguali e in grado di assistervi nel migliore dei modi. In questo articolo, un breve consiglio su come scegliere un’officina meccanica e i vantaggi che possono dare le diverse soluzioni.

Innanzitutto, il primo consiglio è quello di non trascurare la manutenzione della vostra auto, così da ridurre il rischio di guasti inaspettati e la derivante spesa. La migliore soluzione, non sarà per forza scegliere l’officina più economica, bensì la fiducia, che rappresenta il principio principale che deve mantenere la competitività dell’officina indipendente nel rapporto che può esserci fra autoriparatore e automobilista.

Esistono diversi tipi di officine, per chiarirvi le idee, qui di seguito un elenco delle varie tipologie di centri per soluzioni auto:

Autofficina concessionaria o autorizzata

Possiamo rivolgerci a questo tipo di officina, se acquistiamo un’auto nuova o usata presso un salone generico e abbiamo la garanzia della casa produttrice. È il meccanico al quale ci rivolgiamo se acquistiamo una nuova auto in quanto coperti dalla garanzia della casa di produzione. Scaduto il termine di garanzia è possibile cambiare e vedere se ci sono officine più economiche per effettuare controlli e tagliandi.

Un’officina autorizzata, come l’autofficina Citroen e Peugeout Enrico di Genova o l’autofficina Ford Carlucci di Roma presenta molte sale come quella dedicata alla meccanica, all’elettronica e poi pneumatici sino alla carrozzerie, presente in quelle più attrezzate. Ovviamente, un’officina autorizzata è tenuta ad impiegare ricambi e prodotti solamente marchiati dal Costruttore.

Autofficina generica

L’autofficina generica è un meccanico indipendente, che tratta riparazioni su tutti i tipi di auto e moto (non connesso ad alcun concessionario o brand). Solitamente ci lavora personale competente a prezzi di manodopera molto più bassa riguardo alle officine autorizzate.

Elettrauto

E’ lo specialista che si occupa di tutto quello che riguarda l’elettronica di una macchina. Dall’installazione di impianti radio Hi-Fi, alla riparazione di luci e fanali, alla mappatura della centralina per risparmiare sui consumi, alla riprogrammazione di quadri digitali e chilometraggi, all’installazione dei sensori di parcheggio, sino alla diagnosi della gestione motore, abs, airbag, ecc…

Carrozziere

E’ colui che si occupa di un guasto nella carrozzeria, oppure quando fare delle modifiche estetiche. Fra i lavori svolti da un carrozziere ci sono: il montaggio di parti danneggiate negli incidenti, la raddrizzatura della scocca, le operazioni di stuccatura, tappezzeria dei sedili, carteggiatura, verniciatura e lucidatura della carrozzeria.

Gommista

Il gommista è il punto di riferimento dei pneumatici e dei cerchi. E’ il tipo di officina che frequenterete più spesso!

E’ possibile effettuare la ricerca di un’officina anche su Google, capace di suggerirvi le officine più vicine a voi grazie alla geolocalizzazione.

Comments are closed.

Post Navigation